Per praticare fondo, discesa o carving sono necessari diversi tipi di sci, ingombranti nonché piuttosto costosi. Trasportarli senza problemi nella località prescelta per la “settimana bianca” o riporli con cura, nei periodi in cui non sono utilizzati, è possibile grazie a disparate tipologie di portasci, accessori di cui un appassionato del settore non può fare sicuramente a meno.

Tipologie

Gli sci possono essere trasportati dalle autovetture o dai fuoristrada grazie a differenti modelli che si diversificano per il metodo di fissaggio. Per le auto, il portasci è normalmente posto sul tetto e quello definito “tradizionale” è ancora il più adoperato e il più economico. E’ fissato alle barre porta tutto attraverso attacchi universali o adattatori ed è in genere molto versatile poiché consente il trasporto anche degli snowboard. Più recenti sono invece quelli magnetici, di facile montaggio, la cui aderenza è garantita da potenti calamite. E’ consigliabile, tuttavia, non procedere a velocità troppo sostenute, raccomandando, inoltre, di non tenerli montati per troppo tempo poiché potrebbero causare danni gravi alla carrozzeria.

Una soluzione più comoda ma senz’altro più esosa sono i box da tetto, che permettono non solo di riporvi gli sci ma anche gli scarponi e le tute. Sono sistemati sulle barre trasversali e dotati di chiave di sicurezza, proteggendo così meglio l’attrezzatura dalle intemperie e dai tentativi di effrazione. Se il trasporto avviene su fuoristrada, sono disponibili anche portasci da montare sulla ruota di scorta, grazie all’ausilio di speciali cinghie. Esistono poi portasci per il trasporto a piedi, in materiale sintetico e impermeabile. Sono detti portasci a sacco con maniglie, da portare a mano o a tracolla e spesso sono anche colorati in maniera vivace. Si rivelano preziosi per riporre gli sci e proteggerli dalla polvere, quando non sono utilizzati, e possono contenerne fino a due paia. Altre soluzioni che concorrono a mantenere perfettamente in ordine il ripostiglio o il garage sono le rastrelliere e gli armadietti.

Le prime possono essere a parete, libere o a carrello e possono ospitare tutti i tipi di sci, talvolta anche gli snowboard. Esistono versioni di alta qualità in acciaio ma anche di più convenienti. Gli armadietti professionali e riscaldati possono contenere anche scarponi e caschi e le versioni più capienti, dai 4 ai 5 posti li rendono adatti anche alle famiglie. Sono però molto cari e se non si ha un’attrezzatura da campione può non essere la scelta appropriata.

Bestseller N.1
Cora 000420094 Nordski Modulo Portasci, 4 Paia con Rialzo
Cora 000420094 Nordski Modulo Portasci, 4 Paia con Rialzo
  • Portasci per barre da tetto "nordski"
  • Porta 4 paia di sci o 2 snowboard
  • Co.ra. SpA
Bestseller N.3
Menabo 000071800000 Portasci Iceberg 4 Paia di Sci(o 2 Snowboard)
Menabo 000071800000 Portasci Iceberg 4 Paia di Sci(o 2 Snowboard)
  • Montaggio in canalina accessori
  • Montaggio su barre tradizionali con kit opzionale 874( non incluso, può essere acquistato separatamente)
  • In alluminio
  • F.LLI Menabo'
Bestseller N.4
Thule 726 - Portasci Deluxe in Alluminio, 4 Paia Orizzontali o 2 Snowboard
Thule 726 - Portasci Deluxe in Alluminio, 4 Paia Orizzontali o 2 Snowboard
  • Porta 4 paia di sci o 2 snowboard
  • Esclusivo design aerodinamico in alluminio. Ampi pulsanti per aprire il portasci in un attimo, anche con i guanti. Serratura sci su portasci e portasci su barre portatutto.
  • Larghezza di carico: 40 cm. Porta 4 paia di sci o 2 snowboard. Omologato tuv.
  • Thule Sweden AB
Bestseller N.5
GEV A8940 Portasci Magnetico Antifurto VENTO 5, Set di 2
GEV A8940 Portasci Magnetico Antifurto VENTO 5, Set di 2
  • Portasci magnetico antifurto
  • 4 piastre magnetiche larghezza interna utile 32 cm
  • Per 5 paia di sci (max 35 kg) oppure 2 snowboard e 2 paia di sci (max 28kg)
  • Omologato tuv iso/pas 11154:2006 city crash test
  • Consultare adattabilità sul sito gev srl

Accessori

Per montare un portasci tradizionale sulla propria vettura sono necessarie le barre porta tutto, sulle quali devono essere agganciati. Questa è, inoltre l’unica soluzione possibile se la propria auto ha il tettuccio apribile, poiché il montaggio dei portasci magnetici è in questo caso sconsigliabile. Chi non ha ancora provveduto al loro acquisto, potrà scegliere le barre della stessa linea del portasci, limitando così al massimo i problemi di compatibilità. Sceglierle di buona qualità significa, a volte, superare come budget complessivo, quello previsto per l’acquisto di un portasci magnetico, ma se si è amanti della bicicletta o se si viaggia molto, si rivelano comunque indispensabili anche per la sistemazione del portabici o dei box da tetto.

Interessanti sono a tale proposito gli articoli che, in poche mosse, possono essere convertiti da portabici a portasci, che sono così utilizzabili per l’intero anno. I box da tetto, che proteggono i bagagli nel corso dei lunghi viaggi, possono invece essere attrezzati con “portasci da interno”, della stessa linea e a struttura rigida, che mantengono gli sci in posizione fissa e protetta. Tale sistema è senz’altro il più adatto per il trasporto di attrezzature di tipo professionale ma per chi desidera una soluzione più economica si possono utilizzare le classiche sacche. I box da tetto più capienti possono contenere anche l’intera attrezzatura ma un vincolo al loro acquisto è che il volume e il peso devono essere proporzionati al tipo di vettura che si possiede.

Chi invece è già in possesso delle barre porta tutto ha il problema di dover ricorrere ai modelli compatibili o di trovare gli opportuni adattatori. Alcune barre sono, inoltre, a profilo basso cioè a una distanza ridotta dal tetto, e ciò potrebbe causare graffi o lesioni al tetto da parte degli attacchi degli sci. A tale proposito sono in vendita delle “extension”, che hanno la funzione di distanziare il portasci, evitando il contatto diretto con la carrozzeria. Per riporre, infine, gli sci in garage o nel ripostiglio le sacche sono da considerarsi ottimi accessori protettivi specie per i modelli a rastrelliera o a parete, poiché altrimenti sarebbero presto ricoperti dalla polvere.

Auto vincola la scelta

Nella scelta di un portasci da trasporto sono preliminari alcune valutazioni sull’auto di cui si dispone e sulla qualità della propria attrezzatura. Ad esempio, chi possiede un fuoristrada ed è solito concedersi le settimane bianche potrebbe essere molto interessato alle versioni fissabili sulla ruota di scorta, che permettono di liberare sul tetto lo spazio da destinare ai bagagli. Per chi dispone di una normale auto tale soluzione non è realizzabile, pertanto la scelta sarà condizionata dalla lunghezza e dalla larghezza del tetto, nonché dalla sua linea, fattori che a loro volta saranno decisivi per stabilire il massimo numero di sci caricabili.

L’acquisto di un box e del relativo portasci interno può essere abbastanza costoso e quindi tale soluzione è in genere adottata da chi possiede un’attrezzatura professionale, che merita tutte le attenzioni possibili. Nella maggior parte dei casi il sistema più adoperato resta quello tradizionale,poiché è economico e più pratico del portasci magnetico. Questo richiede, infatti, un’accurata pulizia della carrozzeria e del portasci stesso al fine di evitare danneggiamenti o addirittura problemi di adesione.

Un altro fattore importante da considerare è la facilità di montaggio del portasci per auto, poiché chi parte per un fine settimana o per una breve vacanza, ha poca voglia di perdere tempo in complicate manovre d’installazione sulla propria auto. La praticità nell’uso è quindi un importante fattore da non sottovalutare come anche la sicurezza nell’impiego. Per le persone molto sportive che praticano anche il ciclismo potrebbero essere interessanti i portasci convertibili in portabici, anche se tali optional sono mediamente piuttosto costosi. Un altro fattore da prendere in considerazione è che il numero di sci effettivamente caricabile dipende dalla specialità praticata, poiché le dimensioni sono differenti. Ad esempio i portasci che possono caricare sei paia di sci “normali” ne potranno caricare solo cinque da carving ma ben otto da fondo. A tale spazio corrispondono solo quattro snowboard, ma non tutti i modelli hanno la predisposizione. Per le famiglie o i gruppi di amici con passioni diverse sono consigliabili i portasci misti che permettono Il trasporto delle varie tipologie.

Per i portasci da garage sono invece importanti le dimensioni del locale, che orienteranno la scelta verso un modello a parete, a carrello o ad armadietto. I modelli possono essere richiesti verniciati in diversi colori che possono dare un tocco d’allegria anche a un ambiente ritenuto secondario.

Prezzi Portasci

Esistono portasci per tutte le tasche e al loro costo contribuisce in modo particolare la tipologia che s’intende acquistare. La più economica è senz’altro quella a sacco, che permette un’agevole trasporto a mano e che può essere utile anche al momento di riporre gli sci, preservandoli dalla polvere. A seconda della marca e del tipo di design del portasci i prezzi sono mediamente compresi tra i 15 e gli 80 euro.

Per quanto riguarda i portasci da auto occorre innanzitutto fare una distinzione di prezzi medi a seconda che si tratti di quelli tradizionali, di portasci magnetici o a box. I primi sono di norma più economici e i loro costi medi sono contenuti tra i 15 e i 30 euro. Prevedono tuttavia la presenza delle barre porta tutto e di eventuali adattatori che comportano costi aggiuntivi. Le barre hanno prezzi base di una cinquantina di euro e quelli degli adattatori si aggirano attorno ai 40 euro. Più costosi sono i portasci magnetici, che possono essere applicati direttamente sul tetto, i cui costi oscillano tra i 75 e i 200 euro.

Per chi utilizza sci di una certa qualità, la soluzione migliore è il box. I portasci rigidi da posizionare all’interno dei box costano dai 40 ai 60 euro ma richiedono box dalle caratteristiche specifiche che non sempre coincidono con quello di cui si dispone. Se ancora non lo si possiede può essere conveniente acquistarli in coppia. In questi casi il costo complessivo aumenta notevolmente poiché è compreso tra i 250 e i 500 euro. Piuttosto costosi sono anche i portasci per i fuoristrada da posizionare sulla ruota di scorta per i quali si spendono da circa 200 euro fino a superare i 300, specie per i modelli di alta qualità.

Gli armadietti portasci di tipo professionale possono costare dai 200 ai 500 euro, anche se rastrelliere più semplici in alluminio presentano generalmente costi inferiori. Per questi ultimi, essendo gli sci senza protezione sono comunque consigliabili sacche protettive per proteggerli dalla polvere.

I portasci per auto possono essere acquistati presso i negozi che trattano accessori per le auto, presso gli appositi reparti nei grandi ipermercati e talvolta anche nei negozi di articoli sportivi, presso i quali è facile acquistare anche le specifiche borse. Più problematico potrebbe essere l’acquisto diretto degli speciali armadietti o delle rastrelliere, per i quali sono necessari centri più specifici nel settore. Grazie tuttavia alle vendite online, chiunque ha la possibilità di visionare una grande varietà di articoli e ordinarli comodamente da casa.

Bestseller N.1
Cora 000420094 Nordski Modulo Portasci, 4 Paia con Rialzo
Cora 000420094 Nordski Modulo Portasci, 4 Paia con Rialzo
  • Portasci per barre da tetto "nordski"
  • Porta 4 paia di sci o 2 snowboard
  • Co.ra. SpA
Bestseller N.3
Menabo 000071800000 Portasci Iceberg 4 Paia di Sci(o 2 Snowboard)
Menabo 000071800000 Portasci Iceberg 4 Paia di Sci(o 2 Snowboard)
  • Montaggio in canalina accessori
  • Montaggio su barre tradizionali con kit opzionale 874( non incluso, può essere acquistato separatamente)
  • In alluminio
  • F.LLI Menabo'
Bestseller N.4
Thule 726 - Portasci Deluxe in Alluminio, 4 Paia Orizzontali o 2 Snowboard
Thule 726 - Portasci Deluxe in Alluminio, 4 Paia Orizzontali o 2 Snowboard
  • Porta 4 paia di sci o 2 snowboard
  • Esclusivo design aerodinamico in alluminio. Ampi pulsanti per aprire il portasci in un attimo, anche con i guanti. Serratura sci su portasci e portasci su barre portatutto.
  • Larghezza di carico: 40 cm. Porta 4 paia di sci o 2 snowboard. Omologato tuv.
  • Thule Sweden AB
Bestseller N.5
GEV A8940 Portasci Magnetico Antifurto VENTO 5, Set di 2
GEV A8940 Portasci Magnetico Antifurto VENTO 5, Set di 2
  • Portasci magnetico antifurto
  • 4 piastre magnetiche larghezza interna utile 32 cm
  • Per 5 paia di sci (max 35 kg) oppure 2 snowboard e 2 paia di sci (max 28kg)
  • Omologato tuv iso/pas 11154:2006 city crash test
  • Consultare adattabilità sul sito gev srl
Bestseller N.6
Lampa N40011 Nordic King Portasci
Lampa N40011 Nordic King Portasci
  • Coppia portasci universali per 6 paia di sci oppure 4 snow boards. Con chiave antifurto.
  • Gomma EPDM morbida e performante anche in condizioni di freddo estremo. Chiusura antifurto
  • NK-60
  • LAMPA
Bestseller N.8
GEV 8928 KATA Portasci Magnetico
GEV 8928 KATA Portasci Magnetico
  • Portasci magnetico per 2 paia di sci oppure 2 snowboard
  • Anche per sci carving, discesa o sci da fondo
  • Omologato TÜV
  • Conforme alla normativa ISO/PASS11154:2007
  • City Crash Test, Dynamic Test e Static test superati
Bestseller N.9
GEV 1610 Tasselli Portasci
GEV 1610 Tasselli Portasci
  • Coppia di tasselli per 1 paio di sci
  • Anche per sci carving o da fondo
  • Per barre portatutto con larghezza massima mm 60
  • GEV SPA
Bestseller N.10
Lampa N40100 Porta SCI, Magnetico, Myura
Lampa N40100 Porta SCI, Magnetico, Myura
  • Portasci magnetico per tre paia di sci normali o carving, oppure per 2 snowboard
  • Chiusura antifurto con chiave. Universale
  • LAMPA

Si prega di fare riferimento al nostro disclaimer per ulteriori informazioni sull'attualità dei prezzi.