In questa guida spieghiamo come scegliere le migliori pinne per le proprie esigenze.

Se siete appassionati di attività subacquea, non riuscite a resistere al richiamo del fondale di un mare tropicale o state solamente accarezzando l’idea di avvicinarvi a questo tipo di attività, allora è necessario prendere in considerazione l’acquisto e l’utilizzo di un elemento fondamentale come le pinne.

Ovviamente, sarebbe dedicarsi solamente alla contemplazione del mondo sottomarino. Sperando nelle migliori intenzioni di chi vuole indossarle per immergersi nelle profondità del mare, iniziamo con una veloce descrizione dell’oggetto in questione.

Le pinne sono il mezzo di propulsione subacquea grazie al quale è possibile muoversi nel migliore. Proprio per questo motivo, dunque, è importante scegliere il modello giusto che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Più venduti - Posizione n. 1
Cressi Light Pinne Corte Leggere e Potenti per Nuoto e Snorkeling
  • Cressi pinne progettato specificamente per la piscina e per l' allenamento
  • La lama corta è realizzata in materiali altamente reattivi e leggero per garantire agile e poco stancante, ma comunque efficace Kicking
  • La lunghezza della pala e i materiali utilizzati sono stati studiati per consentire il perfetto allenamento muscolare, senza mai provocare crampi
  • Ultra resistente
  • Leggero, ideale per i viaggi
Più venduti - Posizione n. 2
Mares 410328, Pinne Unisex-Adulto
  • Scarpetta confortevole, morbida
  • Pala corta adatta ai viaggi
  • Scarpetta chiusa
Più venduti - Posizione n. 3
Cressi Rondinella, Pinne da Nuoto
  • La pala è realizzata in polipropilene, un materiale leggero e reattivo al tempo stesso
  • Una morbida termogomma (elastomero) è utilizzata per la scarpetta, i longheroni laterali, il bordo protettivo della pala e per alcuni inserti
  • Un cocktail che garantisce leggerezza e alte prestazioni, facendo della Rondinella una pinna facile da usare, poco impegnativa, ma al tempo stesso generosa nelle prestazioni
  • La scarpetta, progettata al computer, è avvolgente e anatomica, perfetta per un facile inserimento del piede e per un uso prolungato della pinna
  • Rondinella è la pinna ideale per lo snorkeling, l'apnea, le lunghe nuotate
Più venduti - Posizione n. 5
Cressi Palau Pinne Regolabili per Immersioni, Apnea e Snorkeling, Unisex
  • Palau apre la strada a un nuovo tipo di boccaglio e pinne. Questo prodotto è stato progettato per rispondere a due esigenze specifiche.
  • Il primo, avere un piede che può facilmente adattarsi a almeno tre o quattro taglie consecutive.
  • Il secondo, garantire comfort e toglierla facilmente anche con una cinghia da indossare a piedi nudi.
  • Il risultato è una palma molto pratico, che si adatta praticamente a qualsiasi piede e alla fissaggio rapido.
  • Palau è disponibile in 5 taglie di scarpe di 32 A 47.

Dal punto di vista strutturale la pinna è composta da una sezione anteriore caratterizzata da una parte piatta, anche detta a pala, dotata di una certa lunghezza e elasticità. A questi aspetti, poi, si aggiungono delle nervature laterali. Per finire, poi, alcune pinne hanno un’apertura o una serie di aperture perpendicolari alla direzione del nuotatore. In questo modo si permette il passaggio dell’acqua durante la pinneggiata.

Per quanto riguarda, poi, il materiale con cui vengono realizzate le pinne, si tratta di tecnopolimero o di gonna. Attualmente, però, alcune case produttrici hanno messo in commercio dei modelli realizzati con materiali più sofisticati come, per esempio, la fibra di carbonio.

Stabiliti questi elementi iniziali, andiamo a considerare anche gli aspetti che differiscono un modello dall’alto. Iniziamo con il dire che due sono le tipologie principali, le prime sono composte di pale in materiale termoplastico, mentre le seconde in gomma naturale. Ovviamente le differenze non si limitano a questo. Le prime possono essere acquistate a un prezzo più vantaggioso, presentano una elasticità maggiore, che non viene persa nel corso del tempo e dell’utilizzo ma, al tempo stesso, risultano essere poco resistenti agli urti e ai graffi. Per quanto riguarda le seconde, invece, sono praticamente indistruttibili. Questa caratteristica dipende dal fatto che sono realizzate con mescole molto dure e con elasticità diverse. Ovviamente il costo, in questo caso, tende a salire.

A questo punto, per scegliere le migliori pinne, è necessario fare un’altra differenziazione, ossia tra quelle adatte per attività di apnea e quelle da immersione. Partendo da quelle utilizzate per l’apnea, queste permettono si sfruttare nel migliore dei modi la forza delle gambe. Strutturalmente sono lunghe e con una pala molto rigida per ottenere delle pinneggiate lente e forti. La loro forma è essenzialmente allungata e sono formate da due parti, la scarpetta e la pala. Per quanto riguarda l’attività d’immersione versa e propria, però, le pinneggiate devono essere più frequenti. Per questo modello, dunque, vengono utilizzati delle fogge a pala morbida che, oltre a essere più agile, offre anche la possibilità di una modulazione migliore del passo e un’escursione laterale veloce per ottenere dei cambi di assetto rapidi. Strutturalmente sono riconoscibili, visto che a caratterizzarle c’è un cingolo al posto della scarpetta e hanno una forma più corta e larga. Per finire, poi, i materiali utilizzati per costruirle sono polimero e gomma. Entrambi hanno il pregio di renderle più morbide rispetto a quelle da apnea.

Se, però, si è alla ricerca di un prodotto veramente unico, allora è il caso di prendere in considerazione le pinne in fibra di carbonio. Queste, infatti, presentano una leggerezza veramente unica, oltre all’ottima risposta a contatto con l’acqua nel momento in cui deve essere data la spinta. Ovviamente il costo da affrontare è superiore ai modelli considerati fino a questo momento, ma sono comunque una soluzione interessante se si riflette sulle prestazioni e sulla resistenza che sembrano tenere alla perfezione il passaggio del tempo. Sottolineiamo, poi, che il prodotto si adatta alla perfezione a chi ha intenzione di dedicarsi alle immersioni in apnea.

Chiudiamo l’articolo prendendo in considerazione le pinne Mares. Si tratta di un prodotto che è conosciuto da chi pratica sub a livello amatoriale e professionale. Questo dipende dal fatto che le pinne in questioni abbinano qualità e economicità. In modo particolare, per quanto riguarda i sub, le pinner Mares offrono dei prodotti realizzati con materiali innovativi come, per esempio, la gomma naturale ad altissima densità. In questo caso, poi, ci troviamo davanti a una pinna dalla forma più allungata e da una chiusura che può essere a laccio elastico o, altrimenti, con la forma a scarpa. Chiudiamo con i costi. Come abbiamo già accennato si tratta di prodotti economici. Per questo motivo è possibile andare da un minimo di 14 euro, perfetti per godersi una vacanza rilassante, fino ai 170 euro previsti per il modello Mares Plana Potenza, particolarmente apprezzate dai sub più esperti.

Seguendo le indicazioni proposte in questa guida è possibile scegliere le migliori pinne in modo semplice e veloce.

Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Cressi Light Pinne Corte Leggere e Potenti per Nuoto e Snorkeling
  • Cressi pinne progettato specificamente per la piscina e per l' allenamento
  • La lama corta è realizzata in materiali altamente reattivi e leggero per garantire agile e poco stancante, ma comunque efficace Kicking
  • La lunghezza della pala e i materiali utilizzati sono stati studiati per consentire il perfetto allenamento muscolare, senza mai provocare crampi
  • Ultra resistente
  • Leggero, ideale per i viaggi
Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
Mares 410328, Pinne Unisex-Adulto
  • Scarpetta confortevole, morbida
  • Pala corta adatta ai viaggi
  • Scarpetta chiusa
Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
Cressi Rondinella, Pinne da Nuoto
  • La pala è realizzata in polipropilene, un materiale leggero e reattivo al tempo stesso
  • Una morbida termogomma (elastomero) è utilizzata per la scarpetta, i longheroni laterali, il bordo protettivo della pala e per alcuni inserti
  • Un cocktail che garantisce leggerezza e alte prestazioni, facendo della Rondinella una pinna facile da usare, poco impegnativa, ma al tempo stesso generosa nelle prestazioni
  • La scarpetta, progettata al computer, è avvolgente e anatomica, perfetta per un facile inserimento del piede e per un uso prolungato della pinna
  • Rondinella è la pinna ideale per lo snorkeling, l'apnea, le lunghe nuotate
Più venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4
Più venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5
Cressi Palau Pinne Regolabili per Immersioni, Apnea e Snorkeling, Unisex
  • Palau apre la strada a un nuovo tipo di boccaglio e pinne. Questo prodotto è stato progettato per rispondere a due esigenze specifiche.
  • Il primo, avere un piede che può facilmente adattarsi a almeno tre o quattro taglie consecutive.
  • Il secondo, garantire comfort e toglierla facilmente anche con una cinghia da indossare a piedi nudi.
  • Il risultato è una palma molto pratico, che si adatta praticamente a qualsiasi piede e alla fissaggio rapido.
  • Palau è disponibile in 5 taglie di scarpe di 32 A 47.
Più venduti - Posizione n. 6Più venduti - Posizione n. 6
Cressi Pluma - Pinne Alta qualità per Immersioni/Apnea / Snorkeling
  • Comode e di alta qualità – Pinne da snorkeling con tasca per i piedi dalla forma anatomica.
  • Buon avanzamento grazie ai canali di ventilazione.
  • La tasca per il piede si trova completamente nella parte inferiore della pinna.
  • La linguetta di estrazione integrata rende le pinne facili da indossare e togliere anche in acqua.
  • Ideali per chi fa immersioni per hobby, sport e tempo libero.
Più venduti - Posizione n. 7Più venduti - Posizione n. 7
Cressi PRO Light, Pinne da Immersione Unisex Adulto
  • Pinna stampata in due materiali dalle caratteristiche molto diverse: un potente polipropilene per la pala e morbidi elastomeri (termogomma) per la scarpetta e gli inserti protettivi
  • I longheroni laterali estesi per tutta la lunghezza della pala e due piccole derive ricavate sul lato terminale della pala stessa, rendono la pinna molto direzionale
  • La pala si origina sul dorso della scarpetta, con un aumento di superficie utile del 20% rispetto a una pinna tradizionale di pari lunghezza
  • LŽalloggiamento del piede, progettato al computer, assicura una trasmissione ottima delle forze gamba-pinna
  • La pinna è ottima sia per il subacqueo novizio, sia per il professionista ed è molto diffusa tra gli istruttori e i subacquei tecnici
Più venduti - Posizione n. 8Più venduti - Posizione n. 8
Più venduti - Posizione n. 9Più venduti - Posizione n. 9
Più venduti - Posizione n. 10Più venduti - Posizione n. 10
Seac, Pinne Propulsion
  • TANTA POTENZA, ZERO FATICA | Scopri il piacere di coprire ampie distanze con poche pinneggiate. La speciale tecnologia della pala delle pinne da sub Seac Propulsion regala una grande spinta con il minimo sforzo, qualunque sia lo stile di pinneggiata.
  • MATERIALI SPECIALI | La pala delle Seac Propulsion è realizzata con una combinazione di diversi tecnopolimeri. Una struttura rigida si unisce a scanalature più morbide, che convogliano l'acqua, per un eccezionale ritorno della pala e una spinta sorprendente.
  • SCARPETTA ERGONOMICA | Le Seac Propulsion sono pinne da subacquea a tallone aperto con cinghiolo regolabile da utilizzare con calzare. La scarpetta ergonomica permette di sentire la pinna come una naturale prosecuzione del piede.
  • PINNE DA SUB PER ADULTI | Le pinne da subacquea Seac Propulsion pesano 980 grammi l'una e sono disponibili in 3 taglie regolabili per calzare dal 37 al 45 (S/M = 37/39; M/L = 40/42; L/XL = 43/45)
  • MADE IN ITALY | Le Seac Propulsion sono pinne da sub prodotte in Italia da Seacsub S.p.A., punto di riferimento internazionale della subacquea ricreativa e professionale dal 1971